Alifond, l’UGL conferma la sua rappresentanza con il 10% degli eletti in assemblea

Paolo Mattei: «Una conferma che ha il sapore del successo»

ROMA – Nonostante il cambiamento radicale del contesto industriale nell’ultimo anno, l’UGL riesce a mantenere stretto il legame con la comunità dei lavoratori. Lo conferma il successo nelle ultime elezioni sindacali dell’assemblea del Fondo pensione complementare per l’industria alimentare Alifond. Ieri, 18 marzo, sono stati proclamati gli eletti e l’UGL Agroalimentare ha confermato la propria rappresentatività tra gli iscritti alla previdenza complementare, ottenendo il 10% dei consensi espressi.

«Una conferma che ha il sapore del successo – ha commentato il Segretario Nazionale dell’UGL Agroalimentare Paolo Mattei – che premia l’impegno e l’abnegazione dei nostri rappresentanti sindacali, costretti nell’ultimo anno a modificare radicalmente le loro strategie di contatto con i lavoratori e molti obiettivi delle loro battaglie».

Per questo motivo la Segreteria Nazionale dell’UGL Agroalimentare si dichiara molto soddisfatta del risultato ottenuto. Nell’augurare buon lavoro ai neo – eletti, Tiziana Roganti, Pietro Cipriano e Francesco La Rocca, ringrazia tutti i lavoratori che hanno premiato l’impegno quotidiano dei nostri rappresentanti nelle aziende a favore della collettività.

Paolo Mattei

Segretario Generale

UGL Agroalimentare